Servizio Civile Nazionale PDF Stampa E-mail

logo

Il Servizio Civile Nazionale è stato istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64. Dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria, in quanto non esiste più il servizio di leva. Prevede l'impiego di volontari/e presso enti pubblici, associazioni e altre strutture accreditate sia in Italia che all'Estero, per progetti legati ai temi: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, servizio civile all'estero.


CONTATTI:
- Call center nazionale 848 800 715 (non è possibile effettuare la chiamata da telefoni cellulari e dall'estero) - Centralino UNSC 06/492241

A CHI SI RIVOLGE:
Alle persone di età compresa fra i 18 e 28 anni compiuti, maschi e femmine, di nazionalità italiana.

COME ACCEDERE:
I bandi di selezione dei volontari vengono pubblicati nella Gazzetta ufficiale. Gli interessati possono presentare domanda ad un solo ente. E' ammessa la presentazione di una sola domanda per bando.

COSA OCCORRE:
La domanda deve essere presentata su apposita modulistica, reperibile sul sito web e deve essere redatta secondo il modello allegato al bando, deve contenere l'indicazione del progetto prescelto ed essere corredata, ove possibile, di titoli di studio, titoli professionali, documenti attestanti esperienze lavorative svolte.

SCADENZA:
E' quella indicata dal bando stesso, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

TEMPI E MODI DI RISPOSTA:
L'Ente sceglie le figure più adeguate alle proprie attività attraverso una selezione tra le candidature pervenute. Successivamente, comunica la relativa graduatoria provvisoria all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che provvede alla verifica ed approvazione della stessa. L'UNSC con suo provvedimento dispone l'avvio al servizio dei volontari, specificando la data di inizio del servizio e le condizioni generali di partecipazione al progetto.

DURATA/ORARI:
Il SCV dura 12 mesi e può essere svolto una sola volta.
I progetti devono prevedere un orario di attività non inferiore alle 30 ore settimanali né superiore alle 36 ore, ovvero un monte ore annuo minimo di 1400.

RETRIBUZIONE
Ai volontari spetta un compenso di € 14,46 netti giornalieri, per un totale € 433,80 netti mensili.
Il pagamento avviene in modo forfettario per complessivi trenta giorni al mese per i dodici mesi di durata del progetto, a partire dalla data di inizio

RICONOSCIMENTI - BENEFICI
L'anno di SCV è riconosciuto ai fini dei concorsi pubblici e vale anche come credito formativo. Gli eventuali crediti formativi variano a seconda del progetto scelto
Se il volontario/a si ritira da un progetto di SCV prima della scadenza, perde i crediti formativi relativi e non viene rilasciato alcun attestato.

RINUNCE, SUBENTRI, INTERRUZIONI DEL SERVIZIO,IRREGOLARITÀ, SOSPENSIONE DEL PROGETTO:
La casistica è molto varia, occorre far riferimento all'Ufficio Nazionale.

NOTIZIE UTILI
- Il COPRESC (Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile di Modena) è sempre aggiornato sui progetti usciti e offre consulenza gratuita per la compilazione della domanda, per la scelta del progetto ecc. Dispone di uno sportello informativo presso ufficio Piazza Grande a Modena.
Sito internet:

http://www.copresc.mo.it.
- per ogni altra informazione (trattamento giuridico, previdenziale e assicurativo del volontario, permessi e malattia, traferimento sede di servizio, FAQ, ecc.) si rimanda al sito internet www.serviziocivile.it o al Copresc di Modena.

 
Comune di San Felice sul Panaro 2009 ® P.IVA 00668130362