Nuovo regolamento prestazioni sociali agevolate PDF Stampa E-mail

NUOVO REGOLAMENTO

PER LE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

 

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il nuovo regolamento per l’accesso alle prestazioni sociali agevolate ovvero per la concessione di contributi od agevolazioni economiche a cittadini che versino in stato di disagio economico.

La differenza rispetto al Regolamento precedentemente in vigore riguarda innanzitutto i destinatari degli  interventi: i benefici sono riservati ai cittadini residenti da almeno un anno nel Comune di San Felice.

 

 

 L’applicazione dell’Isee è stata estesa anche ai servizi socio-assistenziali: riduzioni per le rette delle case protette, dei centri diurni e dell’assistenza domiciliare. A tal proposito la Giunta Comunale ha adottato una delibera che stabilisce una tariffazione per l’assistenza domiciliare che tenga conto del valore Isee e della durata dell’intervento prestato, definendo una tariffa oraria determinata secondo criteri di proporzionalità diretta.

Si è poi tenuto conti dei mutamenti del panorama economico nazionale prevedendo un calcolo del “reddito presunto” ovvero, nel caso in cui il valore isee  non rappresenti la situazione reale (stato di disoccupazione o cassintegrazione),può essere calcolato sulla base della documentazione aggiornata prodotta dal cittadino (busta paga, certificato di disoccupazione ecc.).

Il Regolamento prevede l’effettuazione di controlli incrociati non solo sulle autocertificazioni prodotte (è stato attivato il Protocollo d’intesa con la Guardia di Finanza) ma anche sulla effettiva corrispondenza tra quanto dichiarato e la reale situazione di fatto, ovvero il reale tenore di vita.

Di fatto il richiedente al momento della presentazione della domanda relativa alla prestazione sociale agevolata fornisce il consenso affinchè sia possibile disporre indagini anche a mezzo della Polizia Municipale. Qualora si riscontrasse una discordanza fra quanto dichiarato ed il reale tenore di vita verrà interrotto l’intervento assistenziale ed attivata la procedura per il recupero di quanto erogato mediante riscossione coattiva.

L’obiettivo del nuovo regolamento è di aiutare le famiglie che realmente si trovino in situazione di bisogno. Si tratta di uno sforzo economico importante quello del Comune di San Felice e pertanto l’intento dell’Amministrazione Comunale è quello di destinare queste risorse solo ed esclusivamente a coloro che ne abbiano davvero necessità.

 

Regolamento Prestazioni sociali agevolate

 

 

 

 

 
Comune di San Felice sul Panaro 2009 ® P.IVA 00668130362